Investire Online: Soluzioni e consigli per fare soldi online.
Il Trading online con Opzioni Binarie comporta un grado di rischio elevato.
HomeNewsIl Dollaro riprende la sua salita

Il Dollaro riprende la sua salita

Questa settimana il Dollaro è riuscito a salire nei confronti delle altre principali valute grazie alla pubblicazione del report sull’occupazione statunitense che lascia uno spiraglio sulla possibilità che la Federal Reserve (FED) potrebbe decidere di mantenere i tassi annuali invariati per un lungo periodo.

Il tasso di cambio del cross EUR/USD scende di 0,47 punti percentuale a 1,904 ma i valori sono destinati a cambiare visto il report del Dipartimento del Lavoro americano.

Secondo questo report sono stati aggiunti circa 260 mila nuovi posti di lavoro ed il tasso di disoccupazione è sceso al 6%, nonostante questo il compenso medio è sceso dello 0,3% salendo soltanto dell’1,8% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.

Questi dati hanno spinto i vari mercati a posticipare le aspettative di un aumento dei tassi di interesse americani per la fine del 2015.

L’indice del Dollaro ha avuto lo stesso andamento del biglietto verde salendo a 93,45 avvicinandosi al massimo degli ultimi dodici anni.

Le speculazioni riguardanti un’allentamento monetario da parte della Banca Centrale Europea continuano a tenere sotto pressione la nostra moneta unica.

A questo riguardo il Governatore della Banca Centrale Mario Draghi ha messo in luce le sue apprensioni per quanto riguarda una ulteriore deflazione in zona euro e secondo lui soltanto una Il cross USD/JPY ha fatto segnare un aumento a 120.56 riuscendo ad allontanarsi dal minimo registrato ieri notte.

La moneta inglese è in discesa con il tasso di cambio GBP/USD in calo dello 0,34% a 1,423, tutto a causa di vari report riguardanti un calo della crescita relativa all’anno passato.

Per quanto riguarda gli altri cross troviamo quello USD/CHF che sale dello 0,47% a 1,0278, i tre dollari cugini, australiano, neozelandese e canadese che sono legati alle materie prime sono in calo a causa della diminuzione del prezzo di greggio e rame.

Il cambio AUD/USD scende dello 0,48% a 0’8744, quello NZD/USD scende dello 0,85% a 0,6879 ed il cambio USD/CAD scende dello 0,56% a quota 1,9560.

Vuoi arrotondare il tuo stipendio?

Inizia a Guadagnare con il Trading binario con soli 10€!

Il broker IQOption
FOLLOW US ON:
Crollo del 18% per i
L'analisi tecnica e

aleciotti@gmail.com

Rate This Article:

Prova le Opzioni binarie con soli 10€!

Prova le Opzioni binarie con soli 10€!