Investire Online: Soluzioni e consigli per fare soldi online.

Il Trading online comporta un grado di rischio elevato.

HomeNewsIl Dollaro riprende la sua salita

Il Dollaro riprende la sua salita

Questa settimana il Dollaro è riuscito a salire nei confronti delle altre principali valute grazie alla pubblicazione del report sull’occupazione statunitense che lascia uno spiraglio sulla possibilità che la Federal Reserve (FED) potrebbe decidere di mantenere i tassi annuali invariati per un lungo periodo.

Il tasso di cambio del cross EUR/USD scende di 0,47 punti percentuale a 1,904 ma i valori sono destinati a cambiare visto il report del Dipartimento del Lavoro americano.

Secondo questo report sono stati aggiunti circa 260 mila nuovi posti di lavoro ed il tasso di disoccupazione è sceso al 6%, nonostante questo il compenso medio è sceso dello 0,3% salendo soltanto dell’1,8% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.

Questi dati hanno spinto i vari mercati a posticipare le aspettative di un aumento dei tassi di interesse americani per la fine del 2015.

L’indice del Dollaro ha avuto lo stesso andamento del biglietto verde salendo a 93,45 avvicinandosi al massimo degli ultimi dodici anni.

Le speculazioni riguardanti un’allentamento monetario da parte della Banca Centrale Europea continuano a tenere sotto pressione la nostra moneta unica.

A questo riguardo il Governatore della Banca Centrale Mario Draghi ha messo in luce le sue apprensioni per quanto riguarda una ulteriore deflazione in zona euro e secondo lui soltanto una Il cross USD/JPY ha fatto segnare un aumento a 120.56 riuscendo ad allontanarsi dal minimo registrato ieri notte.

La moneta inglese è in discesa con il tasso di cambio GBP/USD in calo dello 0,34% a 1,423, tutto a causa di vari report riguardanti un calo della crescita relativa all’anno passato.

Per quanto riguarda gli altri cross troviamo quello USD/CHF che sale dello 0,47% a 1,0278, i tre dollari cugini, australiano, neozelandese e canadese che sono legati alle materie prime sono in calo a causa della diminuzione del prezzo di greggio e rame.

Il cambio AUD/USD scende dello 0,48% a 0’8744, quello NZD/USD scende dello 0,85% a 0,6879 ed il cambio USD/CAD scende dello 0,56% a quota 1,9560.

Vuoi arrotondare il tuo stipendio?

Inizia a Guadagnare con le Criptovalute con soli 10€!

Apri un Conto Demo Gratuito!
FOLLOW US ON:
Crollo del 18% per i
L'analisi tecnica e

aleciotti@gmail.com

Rate This Article:

Apri Conto Demo Gratis!

Apri Conto Demo Gratis!