Investire Online: Soluzioni e consigli per fare soldi online.

Il Trading online comporta un grado di rischio elevato.

HomeTradingCriptovalute: Cosa sono e come investire

Criptovalute: Cosa sono e come investire

Criptomonete

Le Criptovalute come, ad esempio, Bitcoin, Ethereur, Litecoin, Ripple, e molte altre ancora, sono definite come delle valute digitali dalle grandi risorse.

Danno la possibilità di investire soprattutto grazie all’elevata volatilità e dal movimento dei prezzi.

Dal momento che si decide di investire in criptovalute il primo passo da compiere è quello di aprire un portafoglio digitale, o anche detto wallet, sia per avere un posto dove tenere le proprie valute digitali, e sia per ricevere e versare le criptovalute.

Sarà fondamentale affidarsi a piattaforme certificate e regolamentate.

Un modo per guadagnare con le criptovalute è partecipando ad una Initial Coin Offering (ICO). Si tratta in particolare di un’offerta pubblica di acquisto di una nuova criptovaluta, per ricevere in cambio dei soldi da poter poi utilizzare per lo sviluppo di quella nuova valuta digitale. In questo modo si possono trarre diversi vantaggi, anche se recentemente si sono contati numerosi casi di truffa.

Una ICO, quindi, è un investimento che fornisce delle criptovalute agli investitori, i cosiddetti token, che non sono altro che monete offerte durante tutto il progetto, dove il prezzo generalmente viene deciso dal creatore del sistema. Le ICO, inoltre, tendono a restare aperte per un periodo di poche settimane, fino ad arrivare al massimo ad un mese. Tra le altre caratteristiche c’è che gran parte delle ICO riguarda la creazione di un numero definito di token prima della vendita.

Un altro dei vantaggi è che le raccolte fondi potranno anche essere più di una. Inoltre il valore delle criptovalute potrà aumentare fino a che il progetto non sarà chiuso, quindi, di conseguenza gli utenti che avranno investito per primi avranno maggiori vantaggi compreso nei loro token come incentivo. Le ICO una volta che la criptovaluta sarà immessa nel mercato, necessariamente si concluderà.

Un altro modo per investire nelle criptovalute è il Trading online. Ad oggi molti Trader hanno nel loro portafoglio le criptovalute. Prima di cominciare bisogna tenere presente che fare Trading con i Contract for Difference (CFD), comporta dei rischi, come addirittura la perdita di tutto il capitale investito.

Una delle prime cose da fare è quella si scegliere un ottimo Broker certificato e regolamentato, e che dia la possibilità anche di fare Trading con un Conto Demo, oltre che fare Trading con un Conto Reale; e che si possa versare un deposito minimo di soli pochi euro. Il Conto Demo è importante perché permette ai Trader principianti di mettere in pratica quanto si è appreso a livello teorico, simulando le operazioni con soldi virtuali.

Generalmente questi Broker danno la possibilità di investire con il Trading CFD su diverse Criptovalute come, ad esempio, Bitcoin, Ethereum, Litecoin, Ripple, e molte altre ancora. L’operazione consiste nello scegliere se comprare le valute digitali e venderle in caso di giovamento. C’è la facoltà di scegliere se fare Trading CFD sulle criptovalute utilizzando la Leva Finanziari oppure no. La Leva è uno strumento di Trading basato sull’utilizzo di capitale aggiuntivo che viene dato in prestito dal Broker al Trader. In questo modo è possibile fare Trading anche sui minimi movimenti di prezzo del bene sottostante. Bisogna mettere in conto che utilizzarlo comporta dei rischi, visto che si tratta anche di un settore altamente volatile, e che come tale c’è il rischio di perdere anche l’intero capitale. La Leva, quindi, aumenta i possibili guadagni, ma allo stesso tempo aumenta anche le perdite, ma è possibile rimediare a tutto ciò mettendo in pratica gli Stop Loss, ossia, uno stop alle perdite; e un Take Profit, ossia, un prendere profitto.

Prima di investire sulla valuta digitale sarà bene analizzare il Mercato con gli indicatori per vedere, ad esempio, se è stato toccato il minimo per decidere poi di passare all’acquisto.

Un altro modo per guadagnare con le criptovalute è adottando il sistema Holding, ossia, si tratta di comprare una determinata criptovaluta e tenerla ferma sperando che il suo prezzo salirà con il passare del tempo.

Oppure è possibile investire in criptovalute tramite il Lending. In specifico si parla di prestare le proprie valute digitali ad altri utenti, per poi farseli restituire nel tempo con gli interessi. Si dovrà fare riferimento a specifiche piattaforme che fanno da mercato e che, quindi, danno la possibilità di prestare soldi ad altri utenti, facendo offerte in concorrenza con altri operatori.

Cosa sono le Criptovalute

Le criptovalute sono delle valute digitali che si basano principalmente sulla tecnologia Blockchain, la quale utilizza una serie di database, detti anche nodi, distribuiti in modo decentrato nelle rete, tramite un algoritmo crittografico per gestire tutti gli aspetti funzionali, ossia, dalla creazione di nuove criptovalute alla gestione delle transazioni. In specifico le criptovalute si basano su un network di nodi, ovvero, si tratta di un complesso di computer che sono connessi tra loro, quindi, si parla di un sistema decentralizzato, dove nessuna istituzione può manipolarla. Ogni nodo completo possiede, dunque, un database che controlla tutto ciò che succede, e l’insieme di questi database prende il nome di Blockchain.

Le criptovalute sono caratterizzate da diversi fattori come, ad esempio, le transazioni avvengono in forma anonima; le commissioni sono più basse rispetto alle valute tradizionali perché non è presente nessun intermediario; le transazioni sono molto veloci, vengono completate in pochissimi minuti. Inoltre, sono valute che valgono in tutto il mondo; e cosa molto importante sono anti contraffazione, quindi, una stessa criptovaluta non si può duplicare, perché nella Blockchain ogni singola criptovaluta è crittografata e segnata nei diversi database.

La prima valuta digitale ad essere creata è stato il Bitcoin nel 2009, dall’idea di Satoshi Nakamoto, la cui vera identità ad oggi è ancora sconosciuta.

Da quel momento in poi fino ad arrivare ad oggi, di criptovalute ne sono state create a centinaia, tra le più importanti ci sono, ad esempio, Ethereum, ideata nel 2015 e subito considerata la rivale dei Bitcon; poi c’è Litecoin lanciata nel mercato nel 2011 ottenendo da subito un ottima conferma in termini di Trading, perché molti Trader hanno creduto più a questa valuta digitale, rispetto a molte altre; c’è anche Ripple creata nel 2013, ed anch’essa è considerata un’ottima concorrente dei Bitcoin.

Come abbiamo visto le criptovalute si possono utilizzare sia per ottenere dei guadagni investendo in svariati modi, e sia per acquistare beni e servizi in molti e-commerce presenti online.

Vuoi arrotondare il tuo stipendio?

Inizia a Guadagnare con il trading online con soli 10€!

Apri un Conto Demo Gratuito!
FOLLOW US ON:
Come sfruttare la st
Migliori Broker Crip

aleciotti@gmail.com

Rate This Article:

Apri Conto Demo Gratis!

Apri Conto Demo Gratis!