Investire Online: Soluzioni e consigli per fare soldi online.

Il Trading online comporta un grado di rischio elevato.

HomeTradingCome giocare in borsa: Guida, consigli e opinioni!

Come giocare in borsa: Guida, consigli e opinioni!

Come giocare in borsa

Giocare in borsa oggi: non è mai stato così semplice!

Giocare in Borsa significa investire denaro in una delle tante attività finanziarie che il mercato borsistico nazionale ed internazionale offre (azioni, obbligazioni, titoli, Forex Trading, Trading CFD, futures, fondi di investimento, etc).

Il termine indica l’acquisto, la vendita e lo scambio di una o più attività finanziarie presenti sui mercati borsistici di tutto il mondo, la quale può avvenire in due modi:

la prima, oggi forse meno utilizzata di un tempo, è quella di rivolgersi ad un intermediario di fiducia (Banche, Promotori finanziari, Broker, ecc …), ai quali affideremo il compito di investire una parte dei nostri risparmi in una o più delle suddette attività finanziarie.

La seconda possibilità per giocare in borsa, invece, di gran lunga più utilizzata della prima e se vogliamo molto più appagante, è quella del “trading online”.

Attraverso il trading online, attività praticata da milioni di clienti di tutto il mondo, qualsiasi persona che dispone di una normale connessione ad internet (desktop o mobile) ed un conto di trading presso un qualsiasi intermediario digitale (Broker o piattaforma di trading autorizzata), può gestire autonomamente i propri investimenti finanziari.

In un momento come questo, in cui cioè internet ed il progresso tecnologico ha invaso la vita di ognuno di noi, e a fronte del grande interesse che ruota intorno al mondo della finanza e degli investimenti, ecco che il trading online (il gioco della Borsa) è divenuto un genere di attività che coinvolge persone di ogni fascia di età, di sesso, di istruzione e grado di conoscenza.

Prima di passare in rassegna gli strumenti finanziari con i quali poter praticare il trading online, vediamo quali sono le tre principali condizioni:

  1. Un computer connesso alla rete (meglio se connessione tipo “flat”);
  2. Aprire un conto di trading presso una piattaforma di trading legale e autorizzata;
  3. Poche decine di Euro da investire in una qualsiasi attività finanziaria.
  4. Fatte salve la prima e la terza condizione (Pc e disponibilità economica), per praticare il trading online in maniera sicura ed affidabile, è necessario aprire un conto di trading presso una delle tante piattaforme gestite dai Brokers online.

    Solo attraverso l’iscrizione ad una delle tante piattaforme messe a disposizione dei Brokers che potremo avere accesso ai mercati finanziari.

    Per quanto riguarda i Brokers online, è importante sottolineare il fatto che sono molti i Brokers che offrono questo tipo di servizio su internet, ma soltanto coloro i quali dispongono di una Licenza o di altro tipo di autorizzazione a carattere nazionale sono in grado di offrire le dovute garanzie di affidabilità e sicurezza.

    Soddisfatte queste tre condizioni, quindi, vediamo di conoscere con quali attività è oggi possibile fare trading online.

    Il trading online e le nuove opportunità di investimento. Investire in Borsa, oggi, è un genere di attività molto popolare e comune a tantissimi appassionati di finanza, non necessariamente traders esperti e professionisti di settore.

    Grazie a questi nuovi strumenti di trading, infatti, che è possibile per molti giovani e appassionati di investimenti e mercati finanziari, giocare in borsa.

    Parlare di trading online significa essenzialmente parlare di Forex (Mercato dei cambi) e Trading CFD (Contratti per differenza), attività finanziarie molto affini, con le quali si possono generare ottimi profitti anche a fronte di piccoli investimenti.

    Come molti Brokers sono soliti pubblicizzare, pensiamo ad esempio a 24option o BDSwiss, giocare in Borsa è un modo per generare profitti anche senza esperienza.

    Giocare in borsa con il Forex Trading

    Il Forex Exchange è il più importante, nonché più grande, mercato al mondo dove si scambiano valuta.

    Investire nel Forex, quindi, significa investire sin valuta estera nel tentativo di guadagnare dalla variazione di prezzo di una valuta rispetto ad un’altra.

    Il Forex Trading è una “branchia” fondamentale di tutta l’attività globale di trading, da quello telematico a quello online.

    Gli odierni sistemi informatici e i numerosi Brokers online hanno consentito a che tale commercio si rendesse disponibile al grande pubblico, rendendo il Forex trading uno strumento finanziario accessibile a chiunque disponga di un “conto deposito” presso una qualsiasi piattaforma di trading regolamentata.

    Oggi come oggi l’attività di trading online è svolta da moltissime persone, non necessariamente esperti di Borsa, i quali si collegano con il proprio computer al Brokers Forex che svolge la funzione di intermediario.

    Pochissimi passaggi e ogni persona può decidere di investire i propri risparmi in maniera autonoma, senza commissioni, senza spese, direttamente sui mercati finanziari di tutto il mondo.

    Il Forex Trading, sappiamo, è un mercato finanziario (il più grande al mondo per volumi di denaro) in cui gli operatori comprano, vendono o scambiano valuta.
    Sul Forex sono trattate tutte le più importanti “divese” internazionali, e rappresenta, da un punto di vista speculativo, la migliore opportunità del trading online.

    Nel Forex trading si tratta di acquistare una certa quantità di valuta (Dollari, Sterline, Euro, etc), sfruttando un sistema chiamato “effetto leva”.
    Attraverso l’effetto leva, un commerciante ha la possibiliotà di acquistare una certa quantità di valuta, maggiore (questa è la caratteristica dell’effetto leva)rispetto a quanto la sua disponibilità economica consentirebbe.

    Investendo, per esempio, 100 Euro per l’acquisto di Dollari, in virtù dell’effetto leva è come se avessimo investito 1000 Euro.

    Questa situazione può dar luogo a due scenari:

    a) Il prezzo del Dollaro sale e guadagnamo sul corrispondente di 1000 Dollari.
    b) Il prezzo del dollaro scende e perdiamo sul corrispondente di 1000 Dollari.

    Come è facile intuire i rischi connessi a questo tipo di speculazione sono maggiori rispetto a quello delle opzioni binarie.

    Mentre con le opzioni binarie (oggi bloccate dall’ESMA) il rischio è vincolato alla somma effettivamente investita, con il Forex questo potrebbe amplificarsi con il discorso dell’effetto leva.

    Al contrario, invece, se con le opzioni binarie il guadagno è sempre in funzione dell’investimento, con i CFD e con il Forex questo potrebbe assumere proporzioni molto più alevate.

    I Broker e la Borsa

    Per entrare in Borsa, lo abbiamo già accennato, è necessario disporre di un conto di trading.
    Il conto di trading va richiesto ad uno dei tanti Brokers online che offrono tale servizio (Broker Forex Trading o di Opzioni Binarie), i quali debbono essere autorizzati a poter esercitare la funzione di intermediazione digitale.

    Si parla, quindi, di Broker legali per identificare tutti quegli operatori o quelle piattaforme di trading in possesso di Licenza Europea (CySEC), o di altra autorizzazione rilasciata da Enti o Autorità di valenza Nazionale (Consob per l’Italia, Amf per la Francia, Fca per la Gran Bretagna, etc).

    La grande diffusione del trading online ha portato il legislatore Europeo (EU) a tracciare linee di normative e di condotta univoche per tutti gli operatori (Brokers) che intendono inserirsi in tale mercato.

    Il trading online, oggi, è quindi praticabile in maniera molto più sicura rispetto a qualche anno fa, come testimoniato dai molti Broker legali presenti sui motori di ricerca Italiani.

    Trovare operatori binari qualificati e seri è molto semplice, basta inserire sempre nelle parole chiave i termini CySEC.

    Tra i tanti operatori che i motori restituiranno troveremo quelli di 24option e quello di BDSwiss, due Broker del mercato Italiano vincitori di numerosi riconoscimenti di settore.

    Dovete imparate a conoscere i grafici, non importa in quale mercato o strumento utilizzate nel vostro commercio, il metodo di analisi selezionato sarà una decisione importante, soprattutto a livello intraday.

    Quando si parla di Forex trading, l’analisi tecnica è il cavallo di battaglia, mentre l’analisi fondamentale è l’altro metodo utilizzato da molti commercianti per attuare la loro idea di trading. Anche se guardiamo i fondamentali per i nostri commerci occorre sempre considerare l’analisi tecnica prima di tutto.

    Ci piace usare l’analisi fondamentale come metodo per svelare la tendenza generale. Nel Forex trading questi fondamenti non sono usati molto spesso. Tuttavia, sapendo ciò che la tendenza del bene prevede per il commercio si può essere in grado di aiutare a determinarne la previzione.

    Per padroneggiare sulle tecniche di analisi fondamentale dovrete spendere diverso ore del vostro tempo.

    Per quanto riguarda l’analisi tecnica, questo è uno strumento fondamentale per rendere i commerci solidi. È necessario sapere come i grafici agiscono e prevedere l’azione dei prezzi per ogni voce. Se stai investendo nel Forex trading è importante sapere che l’analisi tecnica è universalmente applicabile per il futuro movimento dei prezzi in qualsiasi attività.

    Il numero uno nella negoziazione sta usando qualche forma di pacchetto grafico. Su questo sito si discute sui diversi metodi per fare trading con i grafici e come utilizzare i candelieri per rendere le nostre decisioni più chiare. Imparerete a conoscere i diversi indicatori tecnici che vengono utilizzati, ogni indicatore è diverso, ma tutti hanno lo stesso comune obiettivo.

    “Noi tendiamo a suggerire di utilizzare l’Analisi Tecnica più di qualsiasi altra cosa”.

    Si impara nel tempo che il price action è una foto del prezzo al suo stato attuale rispetto a indicatori storici come il MACD, RSI o altri indicatori tecnici comuni.

    Ricordate, sapere ciò che è successo in passato non significa necessariamente prevedere quello che può accadere in futuro. È necessario avere una chiara comprensione di come funziona il prezzo di un bene.

    Giocare in borsa con il Forex è semplice?

    Il Forex, è un’abbreviazione comunemente utilizzata per “Foreign Exchange”, ossia scambio di valute straniere, ed è comunemente utilizzata per descrivere il Trading sui mercati di cambio delle valute straniere, effettuato dagli investitori e dagli speculatori. E’ il mercato finanziario più grande al mondo, è il mezzo tramite con cui i singoli e le aziende, potranno convertire una valuta in un’altra.

    Diversamente da azioni e materie prime, per il Forex non esiste una Borsa di riferimento, le valute sono scambiate attraverso un Network globale, in cui sono comprese, ad esempio, le banche e i broker, quindi, sarà possibile operare su Forex in qualsiasi momento della giornata, il giorno e la notte, dal Lunedì al Venerdì.

    I prezzi del Forex, sono quotati in coppie di valute, in pratica, si comprerà una valuta e contemporaneamente se ne venderà un’altra valuta. Si può fare un esempio, prendendo le valute EUR/USD, dove a sinistra, si avrà la valuta certa e a destra, invece, si avrà la valuta incerta, e in quel momento qualsiasi valore che avrà il prezzo, vorrà dire che 1,00 Euro equivarrà al valore del prezzo stesso.

    Quando si opererà su Forex, in realtà, verranno mostrate due quotazioni, che sono il prezzo di acquisto e il prezzo di vendita, dove la differenza tra questi due prezzi è detta Spread.

    Se si penserà che la valuta certa si rafforzerà, rispetto alla valuta incerta, allora la coppia di valute si acquisterà, e questa operazione è propriamente detta “Andare Long”, se, invece, si penserà che la valuta certa si indebolirà rispetto alla valuta incerta, allora la coppia di valute si venderà, e questa operazione è detta “Andare Short”.

    I prezzi del Forex sono influenzati da diversi fattori, tra cui, ad esempio, le politiche economiche, l’inflazione, i dati sul mondo del lavoro, i tassi di interesse e bilancio commerciale.

    Dati i numeri di Trader e la quantità di denaro scambiato, inoltre, i prezzi potranno cambiare molto velocemente. E’ il mercato finanziario caratterizzato dalla maggiore volatilità.

    Giocare in borsa gratis con un Conto Demo

    Prima di iniziare a fare Trading, si consiglia di fare delle ricerche, istruirsi, imparare dagli esperti, e se si avrà anche la possibilità, ascoltare le persone che hanno fatto già pratica con Forex, e si possono considerare degli esperti, tornerà molto utile.

    Si consiglia, di cercare anche su internet, perché si avrà il vantaggio di avere più possibilità, visto le molte risorse, di trovare più offerte vantaggiose. Tutto quello che si dovrà fare, sarà quello di cercare le risorse.

    Ancora più vantaggioso sarà se, si ha la conoscenza, di amici, parenti che hanno già avuto esperienza nel mondo della borsa, per avere così la possibilità di imparare dai loro successi e anche dei loro fallimenti. Quando ci si sentirà sicuri e si scommetteranno i propri soldi, si dovrà essere certi al cento per cento di farlo, e pronti ad accettare che, in caso di perdita, non ci si sentirà immediatamente demoralizzati e pronti a mollare all’istante.

    Ci sarà anche la possibilità di affidarsi ai Robot Forex, si imposta il proprio business utilizzando un software pre-programmato.

    Ci sono diversi Robot, in cui la maggior parte saranno buoni da utilizzare solo per un periodo di tempo, e alcuni saranno ideali da utilizzare solo per certe coppie di valute.

    Ci sono differenti piattaforme per praticare Forex Trading Online. Ci si potrà iscrivere anche a più di una piattaforma, ma si consiglia, di limitare la ricerca a un paio di loro, e di informarsi prima di iscriversi, anche attraverso i blog. La maggior parte di queste piattaforme dispongono di Account di prova, Account Demo, questi conti permettono di scambiare con soldi virtuali e quindi non reali.

    Lo scopo di questi Account Demo, è quello di consentire di fare pratica con la piattaforma, senza così mettere a rischio il proprio patrimonio, in più darà la possibilità di capire, se si sarà in grado, o se si sarà portati a praticare Forex Trading Online.

    Sarà impossibile fare sempre delle previsioni accurate e certe al cento per cento riguardo ai movimenti del mercato, bisognerà mettere in conto che prima o poi, si potrà andare incontro a delle perdite del proprio denaro.

    Giocare in borsa da casa funziona o è una truffa?

    Si consiglia prima di tutto, che dal momento che ci si accorgerà di stare perdendo, di assicurarsi di lasciare la posizione il più presto possibile per ridurre al minimo le perdite, e che quando, invece, si vincerà, di non essere avidi e tenere la posizione aperta per troppo tempo.

    Il Foreign Exchange Market, o Forex, è il mercato dei cambi, in cui si scambiano valute, ed è costituito dall’insieme delle transazioni valutarie, ed è il mercato più veloce, volatile, e più grande al mondo.

    Sempre più persone stanno scoprendo che è possibile fare soldi sul commercio di valuta.

    Per iniziare a commerciare con le valute, sarà necessario passare attraverso un mediatore, in questo caso attraverso le piattaforme, dette Broker. Ci sono molti servizi che si trovano su Internet e che renderanno tutto questo possibile. Una delle cose più importanti da scegliere, quando si deciderà di investire in borsa, sarà la durata dell’investimento. Diversi orizzonti temporali vogliono dire, diverse strategie di investimento, diversi approcci e diverse tecniche.

    Le ripartizioni temporali, utilizzate in economia e finanza, sono quelle di breve, medio e lungo periodo. La durata specifica può cambiare nel corso del tempo, per via di cambiamenti nella struttura economica o nelle fasi dei mercati finanziari.

    Ci sono due modi principali per fare soldi sul commercio di valuta, vale a dire come:

    • L’investimento a lungo termine: poter investire sul lungo periodo, che potrà andare, ad esempio, dai cinque anni o più, permetterà di affrontare rischi rilevanti, con maggiori potenzialità di rendimento, inteso in senso ampio, e di utilizzare l’intero panorama degli strumenti finanziari, comprese le azioni a crescita aggressiva. E’ un prodotto finanziario che non conviene ritirare prima dei cinque anni;
    • L’investimento a breve termine: per gli orizzonti di breve e medio periodo, che saranno inferiori ad un anno, e l’investimento in azioni non dovrebbe essere considerato. L’investimento azionario rende sul lungo periodo. Un orizzonte temporale inferiore ai cinque anni limita l’investitore ai titoli a reddito fisso. Se si ha bisogno del denaro entro uno o due anni, ci si dovrà limitare ai titoli a scadenza più breve, come, ad esempio, i fondi monetari, obbligazioni a breve e certificati di deposito a breve.

    Conclusioni

    Il punto di partenza, per guadagnare con il Forex Trading è che si dovranno avere dei soldi da investire. Per fare soldi online, sarà necessario acquistare a buon mercato e vendere per di più.

    Sicuramente non sarà facile come potrà sembrare in apparenza all’inizio, ma il profitto potenziale sarà potenzialmente illimitato, dal momento che sarà connesso alle variazioni, oscillazioni, nel mercato delle valute.

    Per sapere, ad esempio, quale valuta sarebbe una buona idea acquistare, sarà necessario avere la conoscenza delle diverse coppie di valute.

    E’ abbastanza comune specializzarsi nella conoscenza in una valuta, o un paio di coppie di valute. Per incominciare a vedere dei veri profitti, si dovrà avere molta pazienza e avere acquisito molta conoscenza, e di conseguenza avere fatto molta pratica.

    Molti perdono i loro soldi perché si basano solo sulla fortuna, fare questo tipo di operazioni potrà essere rischioso, e quindi non adatto a tutti. Si consiglia di operare solo con i soldi che ci si potrà permettere di spendere.

    Giocare in Borsa: differenza tra Home Banking e Trading online

    Sebbene la grande diffusione dell’Home banking e del trading online consenta a chiunque di investire i propri risparmi come meglio crede, va evidenziato il fatto che non tutti, però, sono al corrente delle dinamiche e del funzionamento delle Borse e dei mercati finanziari.

    E’ un dato di fatto che il trading online abbia spalancato le porte agli investimenti “fai da te” ed ora è davvero possibile investire in borsa da casa, lasciando al risparmiatore la piena autonomia riguardo il modo e i tempi di investire il proprio denaro, nonché lasciando a quest’ultimo la possibilità di scegliere attraverso una vastissima gamma di prodotti finanziari, da quelli tradizionali come la compra/vendita di titoli azionari, fino ad arrivare alle attuali opzioni binarie, come e quando investire.
    Comprare titoli azionari è una forma di investimento di medio/lungo periodo, laddove chi acquista una certa quantità di azioni lo fa sia per garantirsi un “dividendo” annuale spettante in base al numero di quote societarie possedute, sia per per ottenere un profitto dall’eventuale aumento di valore del titolo stesso nel momento in cui decidesse di venderlo.

    In entrambe le circostanze, sia per chi compra allo scopo di ottenere un “dividendo”, sia per chi vuole speculare sull’aumento di valore del titolo, è necessario affidarsi ad un negoziatore finanziario.

    Nel trading online esistono due tipologie di “mediatori finanziari”: le banche, con i loro servizi “allo sportello” o “online”, e i Broker online.
    Banche e broker assolvono il medesimo compito, cioè quello di “piazzare” gli ordini di acquisto o di vendita dei propri clienti, ognuno dei quali con caratteristiche e vantaggi diversi.

    Vediamo quali modalità offre il mercato per comprare o vendere azioni.

    Le azioni si comprano sui mercati azionari nazionali o internazionali, in luoghi dedicati allo scambio, la vendita o all’acquisto di titoli azionari.
    Il sistema tradizionale per l’acquisto o la vendita di azioni, quello che per anni ha visto il risparmiatore medio rivolgersi al suo “sportello bancario” e chiedere l’acquisto di un certo numero di titoli azionari (lotto minimo), è oggi stato mandato in “soffitta” dal più veloce e meno costoso servizio di “Home banking”.

    Grazie al più moderno e veloce servizio di home banking, le banche offrono ai propri clienti l’accesso diretto ai mercatio finanziari direttamente dal proprio computer di casa, lasciando all’investitore la scelta di come e quando investire il proprio denaro.
    Il cliente che chiede di attivare questo tipo di servizio (deposito titoli e home banking) può investire in maniera autonoma in Azioni, obbligazioni, Forex, opzioni binarie, futures, e in tutti gli altri prodotti previsti.

    I vantaggi di investire con il trading online sono facilmente immaginabili, basti pensare al risparmio di tempo o la rapidità con la quale possiamo comprare o vendere azioni o altro prodotto in “portafogli”.

    Un’altro efficiente sistema per fare trading online e guadagnare soldi velocemente da casa, è quello che si sta diffondendo in questi ultimi anni e che vede quali attori principali i cosiddetti “Brokers online”.

    I Brokers sono dei “mediatori finanziari” il cui ruolo è simile a quello svolto dalle Banche tradizionali(home banking), ma con la non trascurabile differenza di offrire gestione e mantenimento del “conto di trading” a costi decisamente inferiori, in taluni casi addirittura inesistenti.
    Ecco, quindi, spiegato uno dei motivi per cui oggi molte persone sono più propense ad investire tramite un Brokers online piuttosto che attraverso il servizio di “home banking” della loro banca.

    I Brokers offrono numerosi strumenti finanziari con i quali fare trading (azioni, Forex, CFD, etc) offrendo al tempo stesso una gamma di strumenti tecnici (consulenza, quotazioni, indicatori, scuole di trading, etc,) di notevole livello, finalizzate a rendere l’ambiente di trading quanto più preferibile possibile.

    Esistono, al momento, molti Brokers che danno l’opportunità ai loro clienti di acquistare azioni online, e facendo una breve ricerca sui principali motori di ricerca è facile rendersi conto di quanto sia attuale e concorrenziale questo argomento.

    Anche i Brokers, così come le banche tradizionali, offrono ai loro clienti prezzi e condizioni di trading differenti, laddove la partita dei Brokers si svolge nell’offrire “conti di trading” a condizioni più vantaggiose (costi di gestione, commissioni, spread, costo delle operazioni, etc).

    In pratica si sceglie un “asset” del mercato azionario (Google, Linkedin, Barclays, Vodafone, Coca cola, etc), e si investe sulla variazione di prezzo del titolo considerando un lasso di tempo (scadenza) fissato in precedenza.
    E’ la scadenza dell’opzione che determinerà l’esito dell’investemento, lasciando spazio a solo due possibili scelte: “maggiore” o “minore” rispetto al prezzo di acquisto.

    La semplicità di questo nuovo strumento finanziario è palpabile a livello globale, ed a oggi sono molti i Brokers che propongono piattaforme di trading destinate a questo commercio.

    Scegliere quello giusto

    La vera difficoltà nell’intraprendere l’attività di trading azionario con le opzioni binarie, consiste nel riuscire a trovare il giusto Broker che soddisfi appieno ale nostre esigenze.
    Per la scelta del Broker è bene dobbiamo considerare queste semplici caratteristiche:

    Un Brokers è legale se dispone di Licenza CySec (Cyprus Securities and Exchange Commission) o di altro organismo di vigilanza (Consob, Fca, Asic, etc).
    Questo è un argomento delicato, il quale sottintende ad un trading sicuro e garantito (quello svolto con Broker legali), e che mira a mettere al bando quei fastidiosi tentativi fraudolenti di cui molto spesso ci siamo trovati ad occuparci.

    Il deposito minimo necessario ad aprire un “conto di trading”. Questo varia da Broker a Broker, ma sempre circoscritto tra i 100 e i 200 Euro iniziali.

    La somma più bassa che è possibile investire.
    Per quanto riguarda i Broker per l’acquisto di azioni classiche, non esiste deposito minimo.
    Questi ultimi applicano commissioni o costi variabili in base al volume di scambio.

    Molte piattaforme di opzioni binarie prevedono la possibilità di provare la piattaforma attraverso un “conto di trading” virtuale, ovvero a soldi finti.
    In questo modo si ha la possibilità di imparare senza rischi a fare trading, prima di passare alle operazioni reali.

    Presa in prestito da altre realtà, qualla dei Bonus è una politica di fidelizzazione che da un lato ben ripaga le piattaforme, e dall’altro offre agli utenti la possibilità di vedersi raddoppiare il capitale depositato.
    E’ prassi comune alla maggioranza di Broker online offrire Bonus del valore del 100% del primo versamento, il quale andrà ad aggiungersi al “saldo” del conto deposito.

    Abbiamo analizzato le diverse soluzioni che il mercato del trading online offre per comprare le azioni, quello dell’home banking e quello dei Brokers online.
    Da un punto di vista prettamente legato ai costi, la seconda soluzione, quella dei Broker online, è sicuramente meno dispendiose della prima, senza nulla togliere alla professionalità e l’affidabilità dei Broker online regolamentati.

    La formula “fai da te”, quindi, è molto più popolare e utilizata dai traders di oggi, i quali, come abbiamo visto, prediligono il mercato azionario ma nella fattispecie di quello binario.

    Vi suggeriamo, tuttavia, se siete sicuri di voler fare soldi online con il trading online, di rivolgerVi a strutture professionali e riconosciute, e che dispongano di un buon servizio di assistenza online.

    Link utili: https://www.bassilo.it/come-giocare-in-borsa/, scopri i segreti per giocare in borsa con consapevolezza, giocare in borsa non è mai stato così sicuro.

    Vuoi arrotondare il tuo stipendio?

    Inizia a Guadagnare con il trading online con soli 10€!

    Apri un Conto Demo Gratuito!
FOLLOW US ON:
Investire in Borsa d
Trading CFD: Opinion

aleciotti@gmail.com

Rate This Article:

Apri Conto Demo Gratis!