Borse asiatiche: segnali positivi

Dal mercato azionario della Cina buoni segnali.

In Cina, dopo la diffusione dei dati sul PIL, sono stati presentati dei comunicati da parte dei membri che fanno parte dell’apparato politico economico. Principalmente invitavano i mercati alla calma facendo delle promesse e spingendo, ad esempio, a comprare azioni. Inoltre diversi intermediari hanno raccomandato ai loro clienti di interrompere i trading al ribasso.

L’indice CSI 300 dei listini di Shangai e Sherzhen è salito del 4,4%.

Oggi anche la Borsa di Tokyo ha subito un debole rialzo a +0,5%, come la Borsa di Hong Kong +2% e Mumbai +0,5%.