L’Analisi tecnica nel Trading online

L’analisi tecnica, strumento fondamentale per un investitore o trader, per negoziare sui principali mercati economici internazionali, è un metodo per prevedere la direzione futura del prezzo di un mercato studiando i modelli e le formazioni dei grafici storici. Oggi scopriamo le basi dell’analisi tecnica per comprenderla meglio e la differenza con l’analisi fondamentale.

Comprendiamo ora l’analisi tecnica, ci sono vari modi con cui investitori o trader operano con l’analisi tecnica, ma principalmente si utilizzano grafici storici dei prezzi, con sovrapposti a indicatori tecnici oppure oscillatori. Lo scopo di questa analisi è determinare modelli riconoscibili che aiutano i trader a trovare il momento e il prezzo esatto con cui entrare o uscire in una posizione di negoziazione.

I grafici che si usano ne l’analisi tecnica ci fanno vedere la variazione dei prezzi sotto forma di candelieri, ci indicano i punti chiave del prezzo di un mercato in uno specifico periodo temporale. Il colore del candelabro indica se il prezzo aumenta se è verde o il prezzo in caloro quando è rosso. Le barre ci indicano il prezzo di apertura e chiusura, gli stoppini mostrano i prezzi più alti e più bassi.

Nell’analisi tecnica ci sono molti indicatori con funzioni diverse che gli operatori tecnici utilizzano con i grafici. Gli indicatori più utilizzati, sono le medie mobili, ritracciamenti di Fibonacci e bande di Bollinger, questi indicatori ci permettono di determinare i punti di entrata e di uscita da una posizione di negoziazione. Ce ne sono molti altri, e vengono scelti dai trader in base al proprio stile di trading, in quale mercato si sta negoziando e da quale periodo si sta osservando.

Come comprare Azioni

La base dell’analisi tecnica sta nella teoria di Dow, un gruppo di regole sviluppate da Charles Dow tra 1851 e il 1902. Queste regole aiutano i trader sui principi dell’azione di mercato, compresi i tipi di tendenze, le fasi di movimento dei prezzi e l’influenza delle notizie sui mercati. Anche se attualmente l’analisi tecnica si è innovata tecnologicamente e l’analisi ormai viene automatizzata, le base e l’approccio sviluppato da Dow è ancora molto considerata.

L’analisi tecnica si basa su tre principi fondamentali

  • Le classifiche raccontano una storia: Chi opera con l’analisi tecnica credono di poter prevedere i movimenti futuri in base a i prezzi passati.
  • I prezzi di mercato si muovono in base alle tendenze: Secondo Dow e la sua teoria, ci sono tre tempi di tendenza, che sono movimenti primari, che hanno una durata tra un anno o vari anni, reazione secondaria, che può andare da dieci giorni a un anno e i movimenti minori, che variano da secondi a giorni.
  • Le tendenze storiche si ripetono: Chi fa l’analisi tecnica ritiene che i modelli di prezzo si possono ripetere in futuro. Quindi vengono analizzati i prezzi storici dei prezzi del mercato e vengono usati per comprendere se aprire o chiudere le negoziazioni i loro profitti.

Come si usa l’analisi tecnica?

questa viene usata sia per negoziazione a breve che a lungo termine. Un investitore che usa come strategia la negoziazione di tendenza a lungo termine può usare indicatori tecnici che lo aiutano a decidere quale azioni acquistare per il proprio portafoglio di investimento, mentre l’investitore che punta al breve termine, può usare indicatori per determinare velocemente opportunità di profitto.

L’analisi tecnica può essere usata su quasi tutti i mercati economici, quello che vi servirà è un grafico dei prezzi e gli indicatori tecnici. Quindi se vuoi negoziare azioni, forex, criptovalute, indici azionari, ecc l’analisi tecnica è molto utile.

Analisi tecnica contro analisi fondamentale

Ci sono molte differenze tra analisi tecnica e analisi fondamentale, la differenza principale è il metodo con cui vengono analizzati i dati e cosa considerano. L’analisi fondamentale da un quadro generale considerano fattori interni ed esterni. Mentre l’analisi tecnica ignora completamente tutte le informazioni e da attenzione solo al grafico dei prezzi, sovrapponendo più indicatori tecnici che aiutano a comprendere quando entrare o uscire da in una negoziazione.

Possiamo dire che l’analisi tecnica e l’analisi fondamentale vengono spesso utilizzate insieme dai trader o dagli investitori, questo per garantire una visione equilibrata. L’analisi fondamentale viene utilizzata per scegliere su quale mercato o strumento negoziare e usare l’analisi tecnica per individuare quando aprire la propria posizione.

In conclusione l’analisi tecnica viene utilizzata dai trader o dagli investitori, per determinare quando e come entrare in una negoziazione di trading, vengono utilizzati grafici con più indicatori, che hanno diverse funzioni. Vi consigliamo di imparare l’analisi tecnica, ma anche l’analisi fondamentale, attraverso il conto demo, che i migliori broker mettono a disposizione gratuitamente, dove puoi conoscere e studiare i grafici con i molti indicatori, senza dover rischiare i proprio soldi.