Investire Online: Soluzioni e consigli per fare soldi online.
Il Trading online con Opzioni Binarie comporta un grado di rischio elevato.
HomeTradingAnalisi Tecnica: Migliori indicatori

Analisi Tecnica: Migliori indicatori

indicatori-analisi-tecnica

L’analisi tecnica è basata sullo studio dell’andamento dei prezzi in dati intervalli.

Solitamente ci si affida molto agli indicatori che vengono offerti attraverso siti web che mostrano si avvalgono di grafici per illustrare gli andamenti quali MACD, MACD-istogramma, le bande di Bollinger, Elliott Wave, ADX, ecc … Questi strumenti consentono di provare a decifrare il prezzo in cui si trova il sottostante nel momento di osservazione.

Di seguito verranno descritti alcuni degli indicatori di base che è possibile utilizzare per aiutare gli operatori meno esperti a condurre un’analisi tecnica. Si andrà oltre le basi, perché si vuole fornire le chiavi per imparare a leggere e comprendere indicatori più complessi.

Uno degli indicatori tecnici più importanti e diffusi è il MACD.

MACD

MACD sta per Moving Average Convergence/Divergence ossia convergenza e divergenza di medie mobili e viene utilizzato come un vero sistema di trading per misurare il possibile slancio di un prezzo. Il MACD aiuterà l’operatore a identificare la tendenza e determinare la sua forza. Un grafico MACD ha due linee che sembrano muoversi insieme. Questi sono la linea MACD e la linea “segnale”.

Quando la linea MACD incrocia sopra la linea di segnale rappresenta un segnale di acquisto mentre se attraversa sotto la linea di segnale rappresenta un segnale di vendita. E ‘anche importante notare che il grafico che il MACD va a tracciare contiene un livello “zero”. Se il MACD scende sotto la linea di zero si evince una svolta in moto.

Medie Moving

Le Medie Mobili sono un altro strumento di base che ogni tecnico utilizza. Le medie mobili indicano all’operatore il punto in cui la quantità di moto si trova. Inoltre, le medie mobili mostrano aree di possibile supporto e resistenza e la forza attuale del trend. Le medie mobili più popolari sono il 50 giorni e 200 giorni. Questi due medie mobili rappresentano cambiamenti a lungo termine nel trend.

Ciò vuol dire che se il 50 giorno si muove al di sotto del 200 giorni, si evince un cambiamento di tendenza ribassista di lungo periodo. Viceversa, se il 50 giorni muove sopra il giorno 200, le tendenze a lungo termine vanno verso un rialzo. A seconda del vostro orizzonte temporale, è possibile modificare il valore delle medie mobili a più segnali orientati al breve termine.

http://www.tradingmania.it/analisi-tecnica/analisi-tecnica-gli-oscillatori-il-macd/

Altri due segnali molto importanti sono il supporto e la resistenza.

Supporto

Il supporto è un livello sul grafico che rappresenta un punto in cui un prezzo al ribasso arresta la propria caduta e potenzialmente fermerà il suo trend scendente e riprenderà di nuovo la crescita verso l’alto.

In termini più semplici, si tratta di un livello che nel tempo ha sostenuto il prezzo nel continuare il suo declino. Sapere dove si trova il supporto su un grafico è essenziale perché può aiutare per avere un’idea di dove collocare ordini stop.

Se il prezzo scende al di sotto del livello di supporto, può accadere che il prezzo comincia a risalire sopra il livello di supporto ricominciando il suo trend di crescita, oppure che il titolo continua a scendere andando a determinare così un nuovo livello di supporto.

Resistenza

La resistenza è l’opposto del supporto.

L’area di resistenza è un livello in cui il titolo che sta avendo un trend positivo e sta continuando il suo trend rialzista, affronta uno stop.

Un altro modo per descrivere la resistenza è un livello in cui i venditori iniziano a superare gli acquirenti.

Tuttavia, sapere dove le aree di resistenza sono posizionate rappresenta grandi opportunità di trading. Ad esempio, se un titolo colpisce la sua resistenza a lungo termine, potrebbe essere un buon momento per vendere- Non è sempre così semplice, ma con la combinazione di altri indicatori l’operatore potrebbe dipingere un quadro più chiaro.

La linea di fondo è che ci sono un sacco di indicatori tra cui scegliere.

Indipendentemente dalla strategia di trading che si vuole adottare, è importante avere le basi per comprendere gli indicatori principale e avere un supporto informativo su come muoversi nelle piattaforme di trading. Il MACD, le medie mobili, il supporto e la resistenza sono le basi che occorre acquisire prima di salire a indicatori e segnali più complessi.

Per maggiori informazioni sul Trading online e gli strumenti da utilizzare: www.tradingmania.it

Vuoi arrotondare il tuo stipendio?

Inizia a Guadagnare con il Trading binario con soli 10€!

Il broker IQOption
FOLLOW US ON:
Come il riscaldament
Barcellona Affiliate

aleciotti@gmail.com

Rate This Article:
NO COMMENTS

Sorry, the comment form is closed at this time.

Prova le Opzioni binarie con soli 10€!

Prova le Opzioni binarie con soli 10€!